Sei in ❭ attività scientifica

biochimica dei neurotrasmettitori cerebrali

Per questa serie di studi sono state utilizzate le metodiche di Burt per l’analisi dei recettori dopaminergici e quelle di Howells per la valutazione dei recettori endorfinergici.

Ciò ha consentito l’acquisizione di dati originali in numerosi argomenti:

-         Valutazione della funzione dopaminergica, quale parametro nello studio dei  processi concernenti l’invecchiamento cerebrale.

-         Alterazione dei recettori dopaminergici in corso di uso protratto e cronico di etanolo, coinvolgente in specie quelli associati alla adenilciclasi, quale causa di alterazione strutturale della membrana cellulare.

-         Dolore cronico localizzato e sistemi enkefalinergici nel midollo spinale del ratto.

-         I recettori dopaminergici nella schizofrenia.

-         I recettori dopaminergici nel trattamento protratto con neurolettici.

-         I neurotrasmettitori e i cotrasmettitori nelle funzioni recettoriali.